Cominciamo a Dare delle Risposte

 

Competere senza tirarsi indietro

 

Pensiamo al nostro passato, recente e meno recente, e cerhiamo di ricordare un governo che, tramite i suoi esponenti, abbia dichiarato come obiettivo il miglioramento della competitività nei settori chiave dell’economia e della società. Per quanto è mia facolta non ne rocordo alcuno. Non abbiamo piuttosto sentito frasi del tipo: “ridurremo le tasse”, riformeremo la giustizia”, “faremo funzionare la pubblica  amministrazione”, “taglieremo i costi”, “non metteremo le mani nelle vostre  tasche”, eccetera.  

Cosa hanno dunque a che fare questi proclami con l’obiettivo ultimo di diventare una Nazione migliore rispetto ad altre nazioni e migliore per tutti i cittadini Italiani?  Migliore rispetto a ciò che eravamo ieri, ma anche migliore della Germania, migliore della Cina, degli USA e di tutti le Nazioni che competono con noi in questo Villaggio Globale.

Stiamo allora veramente guardando nella giusta direzione? O stiamo forse sprecando e disperdendo il nostro potenziale in sterili discussioni di parte? Siamo realmente in grado di fissare degli obiettivi che riguardano il superiore interesse della Nazione, di perseguirli efficacemente e infine di centrarli?

Credo fermamente che il Popolo Italiano sia un Popolo naturalmente molto portato alla competizione e sono certo del fatto che a noi italiani non piace perdere, in nessun ambito, nel lavoro, nel calcio, nell’automobilismo e nelle competizioni in generale, perché quindi ci tiriamo indietro nella madre di tutte le competizioni? Credo che questa Nazione abbia energie e risorse intellettuali per primeggiare rispetto a chiunque, siamo stati e siamo ancora un punto di riferimento nella cultura mondiale e, innegabilmente, la culla della civiltà occidentale moderna, abbiamo insegnato al mondo l’arte e l’ingegneria, l’istruzione, con la più antica università del mondo[1] e l’economia, con  la più antica banca del mondo[2]. Abbiamo ed avremo certo sempre da imparare, ma sulle nostre capacità altrettanto certamente non si discute.

Come fare quindi a sfruttare il nostro enorme potenziale?

Come fare a metterlo al servizio della Nazione e del suo progresso?

La risposta, a mio avviso, è semplice e complessa allo stesso tempo, semplice nel principio, come deve essere  un buon Uovo di Colombo, complessa e articolata per non sottovalutare la complessità globale di cui siamo certamente parte. 
A Presto 

[1]L’Università di Bologna già fondata nel 1088

[2] La Banca Monte dei Paschi di Siena, nata nel 1472 come monte di pietà per dare aiuto alle classi disagiate della popolazione senese, è la più antica banca del mondo tuttora in attività, solo dopo il Banco di San Giorgio di Genova, la prima vera banca della storia in senso moderno, fondata nel 1407.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Democrazia e Costituzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...