Una Visione Complessiva

Riformare il rapporto tra Cittadini e Governo

Cerchiamo adesso di chiarire, con una visione d’insieme, come le varie parti di questa architettura servono ai nostri scopi e come interagiscono tra di loro.

Centralità della Competizione

Il Governo e la società Italiana dovranno accettare la competizione e la continua comparazione con un gruppo selezionato di Nazioni Europee rispetto ad un numero preciso di indicatori di interesse Nazionale che copriranno l’economia, i comportamenti sociali, la cultura, i servizi primari, etc. Il Governo dovrà in oltre essere in grado di mostrare un tangibile miglioramento rispetto alla precedente amministrazione con la quale verrà parimenti comparato, rispetto allo stesso insieme di indicatori.

Principi, Regole ed Obiettivi

Abbiamo già sottolineato come gli obiettivi di competitività e di benessere materiale e morale sono da considerarsi patrimonio primario della Nazione e come questo patrimonio non dovrà più essere messo in discussione da nessuna forza politica.
Tutte le forze politiche si dovranno infatti concentrare sul loro programma, su come gestire questo patrimonio, su come contribuire al raggiungimento degli obiettivi primari della Nazione.

I governi possono essere liberi di aggiungere ai loro programmi obiettivi specifici e di parte che caratterizzeranno ed indirizzeranno, in parte, il loro operato, ma che mai potranno essere in contrasto con gli obiettivi primari dello Stato e, parimenti, mai potranno arrecare danno al patrimonio dello Stato stesso.

I Principi, le Regole e gli Obiettivi serviranno nell’ordine a ispirare l’azione di governo nel supremo interesse Nazionale, a limitare gli ambiti e le modalità operative e a misurare in modo inequivocabile i risultati. Il seguente schema riassume il tutto:

  • I Principi    
    • Ispirano l’azione del Governo nel conseguimento dei supremi interessi Nazionali, dovrebbero essere assimilati nella carta costituzionale.
  • Le Regole    
    • Delimitano gli ambiti e le modalità operative del Governo che:
      • Potrà operare fino a scadenza del suo mandato , fino a quando ha la fiducia del Parlamento e fino a quando è in linea con il raggiungimento degli Obiettivi Primari.
      • Non potrà operare contro gli interessi primari della Nazione
    • Possono essere assimilate nella carta costituzionale
  • Gli Obiettivi
    • Consentono di misurare costantemente ed in maniera oggettiva l’operato del Governo

I Principi ci aiuteranno a limitare i danni del populismo sfrenato, i quali, in una società dove le coscienze possono facilmente essere manipolate dai messaggi mediatici, possono essere gravi, incontrollabili e duraturi. Le regole costringeranno il governo ad operare nei confini del mandato di agenzia del Popolo Italiano, limiteranno la corruzione e focalizzeranno l’azione sugli obiettivi evitando il prevalere assoluto degli interessi di parte.

Gli Obiettivi costringeranno infine il Governo a migliorare rispetto alla precedente amministrazione e a progredire, nelle varie aree chiave,  rispetto alle nazioni europee di riferimento, pena il fallimento politico della legislatura e l’impossibilità dei singoli amministratori (componenti della compagine governativa incluso il primo ministro) di continuare la propria carriera politica. Questa importantissima norma ci libererà finalmente dalla perpetua occupazione delle cariche pubbliche da parte di soggetti che si sono dimostrati incapaci nella guida e nell’amministrazione della Nazione e spingerà le varie forze politiche ad esprimere delle candidature finalmente all’altezza del loro compito portando alla ribalta le forze più sane e buone della Nazione.

Le scelte di parte ed il lobbismo saranno, infine, limitati dalla primaria importanza del raggiungimento degli obiettivi di interesse Nazionale senza il quale la perdita del mandato di governo e della credibilità politica  dovrà essere certa.

Misurazione, Controllo ed Efficienza

Il Governo, ed in generale tutta la macchina politico-amministrativa,  dovrà accettare la continua misurazione del proprio operato rispetto ad un insieme predefinito e stabile di indicatori che riguarderanno alcune aree definite di Interesse Nazionale. Durante il mandato di Governo vi saranno due misurazioni formali: la prima, a ¾ del mandato verificherà il grado di raggiungimento degli obiettivi e forzerà la ristrutturazione della squadra di Governo in caso di inadempienze sostenibili o la sua caduta in caso di evidente grave mancato raggiungimento degli obiettivi intermedi, la seconda a fine mandato dovrà sancire il definitivo raggiungimento degli obiettivi o il totale fallimento del governo uscente. In caso di fallimento i componenti del governo, secondo le loro responsabilità, non potranno più occupare cariche politiche per i successivi 15 anni, terminando di fatto la loro carriera politica.
Il Governo sarà quindi obbligato ad adottare una cultura dell’efficienza e del merito e ad estenderla a tutte le amministrazioni che gerarchicamente ad esso rispondono nella struttura amministrativa dello stato. Solo la somma di tutte le efficienze ricercate e trovate in ogni angolo della macchina pubblica potrà portare al finale raggiungimento degli obiettivi primari.

Cittadinanza Attiva

Una funzione di primaria importanza sarà costituita dal Controllo Attivo e Riconosciuto dei Cittadini sulle azioni del Governo. Il Governo potrebbe essere, infatti, portato a operare in modo da soddisfare il raggiungimento degli obiettivi primari a scapito del miglioramento reale della situazione del paese. La funzione di controllo attiva dei Cittadini, da esprimersi mediante comitati civici organizzati e regolati secondo un diritto del servizio civile obbligatorio, consentirà in modo istituzionale di controllare la qualità dei servizi e delle opere che il Governo, tramite le varie amministrazioni,  intende realizzare ed avrà poteri di contrasto nel caso in cui vengano violate le modalità, le funzioni ed i parametri di qualità previsti.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Democrazia e Costituzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...